trattamento-medicina-antiaging

La cellulite è un’alterazione del tessuto connettivo ricco di grasso (il pannicolo) che si trova sotto la cute, in particolare a livello di cosce, fianchi e glutei.

L’inestetismo può comparire anche nelle persone magre, perché è innescato dal ristagno di liquidi dovuto alla cattiva circolazione venosa e linfatica (la linfa è un liquido che raccoglie i materiali di scarto dell’organismo e scorre in canali paralleli a quelli del sangue).

 

In risposta a questo fenomeno, le cellule adipose si gonfiano e le fibre di collagene, che rendono la pelle elastica, si comprimono e possono rompersi. Si formano così il gonfiore e i noduli responsabili dell’aspetto “a buccia d’arancia”.

Fino ad oggi, per ridurre il volume di grasso sottocutaneo e la fastidiosa e inestetica cellulite fibrosa, si sono utilizzate varie procedure e dispositivi, fino alla rimozione chirurgica. Tuttavia, la liposuzione rimane una procedura invasiva, con tutto ciò che comporta un intervento in sala operatoria.

 

Fortunatamente però, grazie a recenti studi, è stata messa a punto una nuova procedura, del tutto non invasiva, in grado di ottenere gli stessi risultati della liposuzione senza i rischi di un’operazione chirurgica e i fastidi o le possibili conseguenze della fase post-operatoria.

 

Si chiama Ice-Shock Lipolysis ed è una combinazione di onde d’urto e criolipolisi.

 

Perché scegliere il trattamento anticellulite con Ice-Shock Lipolysis?

Ice-Shock Lipolysis è un dispositivo non invasivo utilizzato per la riduzione del grasso localizzato e delle cellule fibrose che assicura risultati rapidi e duraturi. Una vera liposuzione senza intervento chirurgico e senza dolore.


Utilizza una tecnologia innovativa e brevettata che è il risultato della combinazione di due metodiche di trattamento: Ice-lipolys e shock-Therapy.


Ice-lipolys consiste in un sistema di raffreddamento controllato (criolipolisi) in grado di eliminare le cellule adipose in eccesso senza danneggiare i tessuti circostanti; mentre shock-Therapy (sistema a onde d’urto) agisce sulla cellulite fibrosa, eliminandola, grazie al miglioramento della circolazione sanguigna.


La combinazione delle due procedure provoca la morte programmata e il lento riassorbimento degli adipociti distrutti.

Il risultato è una riduzione della circonferenza e dell’adiposità localizzata.

Come funziona il trattamento anticellulite Ice-Shock Lipolysis?

    Il dispositivo è dotato di due sonde: una sonda di congelamento – criolipolisi - e una sonda a onde d’urto.

     

    La Criolipolisi induce un raffreddamento e successiva gelificazione dell’acqua intracellulare tra una cellula adiposa e l’altra, di conseguenza un raddensamento del grasso all’interno degli adipociti.

     

    Il successivo trattamento con onde d’urto focalizzate va a colpire selettivamente il tessuto gelificato e induce la rottura della membrana plasmatica delle cellule adipose, con successiva fuoriuscita del grasso.
    Ci pensa poi il metabolismo tissutale circostante a smaltire le scorie mandate in circolo per “ripulire” l’area trattata.

     

    Questo tipo di tecnologia lavora soprattutto sull’edema e sull’infiammazione dovute alla presenza di cellulite e/o grasso.

Quanto tempo ci vuole per vedere i risultati del trattamento anticellulite Ice-Shock Lipolysis?

Ice-Shock Lipolysis assicura un miglioramento dell’aspetto cutaneo e un’attenuazione dell’effetto a “buccia d’arancia” già dal primo trattamento.
I risultati hanno dimostrato una riduzione significativa della circonferenza nelle aree trattate, con una diminuzione piuttosto importante dello spessore del grasso sottocutaneo e conseguente miglioramento della microcircolazione.


Il miglioramento della circolazione sanguigna, oltre ad aumentare l’elasticità della cute, va a tutto beneficio della salute della pelle: migliore è la microcircolazione, minore è la formazione di cellulite.

Quanti trattamenti anticellulite sono richiesti per avere risultati duraturi?

Il numero di trattamenti con Ice-shock Lipolysis varia in base alla natura del problema (adiposità localizzata accompagnata o meno da cellulite) e dalle condizioni generali dell’area da trattare.


In linea di massima, possiamo dire che sono necessarie almeno 6 sedute da ripetersi a distanza di 10 giorni l’una dall’altra, ma il numero delle sedute consigliate verrà stabilito dall’esame medico durante la prima visita.

Quali sono i vantaggi del trattamento anticellulite con Ice-shock Lipolysis?

I vantaggi del trattamento con Ice-shock Lipolisys sono numerosi:

  • E’ una procedura non invasiva in grado di ottenere gli stessi risultati della liposuzione senza i rischi di un’operazione chirurgica e i fastidi o le possibili conseguenze della fase post-operatoria;
  • E’ totalmente indolore;
  • E’ sicura: vengono colpite solo le cellule del grasso senza danneggiare il tessuto cutaneo circostante;
  • Non richiede anestesia. Non trattandosi di un’operazione chirurgica ed essendo totalmente indolore, il trattamento non prevede alcun tipo di anestesia;
  • Ottimo risultato. Gli effetti del trattamento anticellulite sono comprovati da studi scientifici e test su pazienti che attestano una riduzione della circonferenza dell’area trattata e dell’effetto a “buccia d’arancia” già dal primo trattamento.

Quali sono i possibili effetti collaterali?

Ice-shock Lipolisys non provoca particolari effetti collaterali.
E’ totalmente indolore e non richiede particolari avvertenze post trattamento.

Condividi con i principali social network:
DOTT.ssa Raffaella Lavinia Fassi

Medico chirurgo. Epatologia e Medicina Antiaging


Seguimi sui social Network
Medicina Antiaging

La Medicina Antiaging nasce con l'intento di allungare e migliorare la qualità della vita. Le parole chiave sono: Prevenire, Preservare e Potenziare.

Medicina Estetica